Tattiche Personalizzate Fifa 17 – Il Milan 2016/17 Di Vincenzo Montella

Il Milan di Montella in questa stagione sta dando tante belle soddisfazioni ai suoi tifosi dopo quasi un lustro di fallimenti e stagioni ben al di sotto della gloriosa storia rossonera.

In questo articolo il nostro obiettivo è darvi gli elementi base per ricreare la tattica personalizzata in Fifa 17 del Milan di Montella.

Tuttavia le ragioni per cui il Milan non ha fatto il Milan in questi anni è da ricercare sostanzialmente in 3 motivazioni: l’assenteismo ingiustificato e conseguente smantellamento della società relativamente a tutti quei valori che fino a poco tempo addietro hanno creato un modello di società vincente; campagne acquisti incredibilmente sbagliate con acquisti inutili o se non più dannosi; allenatori sbagliati: dopo Allegri, cacciato in malo modo e giustamente, la panchina è stata affidata per 6 mesi a Seedorf, che ben si era comportato, salvo essere cacciato a fine stagione per incompatibilità caratteriali (in realtà pare avesse chiesto l’epurazione di almeno 2/3 della rosa “non all’altezza del Milan”), poi Inzaghi, mandato al macello ma sicuramente meno capace del fratello Simone che tanto bene sta facendo con la Lazio, e infine l’accoppiata Mihajlovic (tenente di ferro che ha svegliato i calciatori rossoneri dal loro torpore, ma quasi nullo a livello tattico) Brocchi, messo li a poche giornate dalla fine a non si sa fare che cosa e cacciato alla fine della stagione dopo che era riuscito a perdere la finale di Coppa Italia conquistata da Sinisa e a perdere il treno dell’Europa a discapito del Sassuolo.

In estate è arrivato Montella, un allenatore che dietro la faccia da signore distinto e paraculo le cose non le manda certo a dire.. quello che deve dire arriva sempre e comunque a chi di dovere, senza inscenare teatrini ridicoli e volgari.

Bene, la tattica personalizzata in Fifa 17 del Milan di Montella parte da pochissimi elementi base:
1. credere nel lavoro dei giovani;
2. azione che parte da dietro con i difensori centrali a fungere da registi;
3. sovrapposizioni costanti dei terzini alternativamente;
4. esterni offensivi vero fulcro delle azioni offensive.

La tattica personalizzata in Fifa 17 del Milan di Montella non è “spettacolare” come quella del Barcellona, ma è davvero molto efficace, e si basa soprattutto su un sistema che porta la squadra a restare vigile fino al fischio finale: in tal senso si possono citare i recuperi fatti sul Sassuolo (4-3), sul Torino (2-1 e 2-2 al ritorno in campionato dopo essere stato sotto 2 nei primi 20 minuti), vittoria della Supercoppa Italiana contro la Juve dopo essere passato in svantaggio.

Altro elemento importante della tattica personalizzata in Fifa 17 del Milan di Montella sono i cambi di fascia con l’obiettivo di sfruttare gli spazi lasciati dall’avversario sulla fascia opposta, ed è attuata generalmente da Suso, Niang e Bonaventura (i 3 più tecnici della squadra).

Locatelli invece (CDC) spesso si abbassa sulla linea difensiva in fase di costruzione manovra al fine di creare opportunità di passaggio e creare uno spazio in cui Suso e Bonaventura spesso possono accorciare per ricevere palla.

Di seguito il video con tutti i dettagli su:

  1. modulo del Milan di Montella in Fifa 17;
  2. tattica;
  3. formazione;
  4. istruzione ai calciatori: