Dele Alli YPOTY E Kanté POTY In Fifa 17

Dele Alli è stato nominato come Miglior Giovane dell’anno negli PFA Awards (YPOTY), mentre Kanté come il Miglior Giocatore dell’anno (POTY).

Una curiosità: Dele Alli è il miglior giovane dell’anno per il secondo anno consecutivo, mentre Kanté ha vinto il premio che lo scorso anno era stato assegnato al compagno di squadra del Leicester, Mahrez.

Probabilmente ha inciso il fatto che lo scorso anno la compagine di Ranieri ha vinto a sorpresa la Premier League, ma sta di fatto che il centrocampista ex Leicester ed ora al Chelsea, è il perno centrale del centrocampo di Conte nel suo 3-4-3.

Kantè, Player Of The Year, ha ringraziato in modo particolare il mister Antonio Conte, dichiarando:”Sa quel che vuole dai propri giocatori. Vuole vincere e lavora molto, ma molto duramente. Ha dato una mentalità vincente alla squadra e ognuno vuole dare il massimo per la squadra e aiutare il Chelsea a vincere il titolo”.

In Fifa 17 sarà possibile attivare delle sfide FUT per ottenere le Card YPOTY di Dele Alli e POTY di Kanté, sia a titolo definitivo che temporaneo.

Tuttavia, data la necessità di crediti incredibilmente elevata (superiore al milione!) per ottenere le card a titolo definitivo, ci concentriamo sulle sfide di Fut 17 per ottenere le card YPOTY di Dele Alli e POTY di Kanté a titolo provvisorio (5 giornate in prestito).

 

Card POTY Kanté (Prestito per 5 giornate)

Requisiti:

  • Minimo 1 giocatore del Chelsea
  • Minimo 2 giocatori nazionalità francese
  • Minimo 3 giocatori rari
  • Rating Squadra: Minimo 79
  • Intesa: Minimo 95
  • Numero di giocatori nella rosa: 11

Premio: Kantè POTY in prestito per 5 giornate

 

Card YPOTY Dele Alli (Prestito per 5 giornate)

Requisiti:

  • Minimo 1 giocatore del Tottenham
  • Minimo 2 giocatori inglesi
  • Rating Squadra: Minimo 78
  • Intesa: Minimo 95
  • Numero di giocatori nella rosa: 11

Premio: Dele Alli YPOTY in prestito per 5 giornate.

 

Ottenere le Card YPOTY di Dele Alli e POTY di Kanté non è particolarmente complicato e vi invitiamo seriamente a realizzarle, a patto ovviamente, di avere una buona base di partenza.